Roberto Benamati

Titolare / Velista

Scriveva di lui il Direttore di “Fare vela”: "è un istintivo ed un naturale, dotato anche di grande concentrazione e di esplosività nel prendere decisioni istantanee, sempre in linea con la scelta migliore. Inizia sul Lago di Garda gareggiando in laser e poi con i Finn e questa è per lui una palestra di vita importante che lo porta a mettersi subito in evidenza quando passa alla classe Star. Vince il titolo italiano nell’89 e ’90. Nel 1991 si aggiudica il campionato del mondo rinverdendo una tradizione italiana che ha visto in precedenza entrare nell’albo d’oro Straulino e Gorla. Quindi si aggiudica la selezione olimpica ed è presente a Barcellona nel 1992, stagione in cui conquista anche l’argento ai campionati d’Europa. Fedele alla prestigiosa classe Star, per anni si confronta con dei miti dello sport della vela come Torben Grael e Paul Cayard, sfiora la partecipazione olimpica per Atlanta e Sydney. Quando è libero dagli impegni internazionali non disdegna di capitanare imbarcazioni con equipaggio numeroso. Vince in assoluto ben otto Centomiglia del Garda e due Giri d’Italia a vela".

Scroll